I 20 luoghi più terrificanti della Terra

Advertisement

Pripyat, Ucraina

Pripyat è una città fantasma inquietante come nessun’altra. Situata a soli 3 km dall’ex stazione nucleare di Chernobyl, e abbandonata poche ore dopo il catastrofico incendio e l’esplosione del reattore n. 4 nel 1986, il tempo si è fermato qui da allora. Considerato troppo pericoloso per l’abitazione umana per almeno 24.000 anni a causa della conseguente emissione radioattiva, è possibile visitarlo in questi giorni, ma preparatevi ad un’esperienza snervante.

Le scuole, gli ospedali, i negozi e il parco dei divertimenti sono ancora tutti in piedi, anche se congelati nel tempo, con la natura che recupera la città fatiscente, le erbacce tutto intorno, mentre gli animali selvatici (tra cui lince, lupi e cinghiali) si appostano invisibili ai margini.

Circa 49.000 persone vivevano qui una volta e i ricordi rimangono sparsi sul terreno, con i beni lasciati e le case abbandonate quando la popolazione in preda al panico è fuggita, lasciando tutto dietro di sé mentre gli incendi infuriavano nelle vicinanze. Ossessionante e spettrale, Pripyat inquieta i curiosi abbastanza coraggiosi da fare il viaggio da Kiev. Restate uniti. Questo non è un posto dove stare da soli.

Advertisement

Continua a leggere questo articolo

Altro da Travel Den

×