30 città più violente del mondo

Advertisement

Salvador, Brasile


Policia national che pattuglia El Salvador porta un fucile d’assalto sul petto per combattere le bande locali.

Benvenuti a El Salvador, la prima capitale del Brasile e una delle capitali dell’omicidio del mondo. Salvador è un’antica città coloniale dove troverai chiese barocche e affascinanti edifici colorati di rosa, giallo e blu. Sfortunatamente, troverai anche artisti della truffa, borseggiatori o bande di strada pesantemente armate come i Maras che sono responsabili della maggior parte degli omicidi qui.

Nel 2015, il tasso di omicidi ha raggiunto un picco di 60,6 omicidi per 100.000 residenti. I tassi si sono ridotti da allora, ma le ultime statistiche sono ancora preoccupanti: 47,5 per 100.000 residenti. Per contestualizzare questo numero, Londra e New York sono rispettivamente 1,2 e 3,4.

Sorprendentemente, il turismo rappresenta ancora una grande parte del reddito economico di El Salvador, soprattutto grazie al suo clima temperato, ai lussureggianti paesaggi tropicali circostanti e all’eccitante vita cittadina con festival e feste di salsa che durano tutta la notte. Tuttavia, si consiglia ai turisti di stare attenti alle truffe comuni che normalmente comportano piccoli furti. Una di queste truffe è quella in cui un locale (di solito un bambino) ti distrae mentre un complice ruba i tuoi effetti personali. Quando si visita questo posto, si consiglia di viaggiare con altre persone, attenersi alle strade principali e nascondere gli oggetti di valore perché c’è un alto rischio di borseggi, scippi e aggressioni agli stranieri. Gli omicidi, tuttavia, sono normalmente legati a bande.

Advertisement

Continua a leggere questo articolo

Altro da Travel Den

×